La morte del bifolco: l’avventura punta e clicca più demenziale di sempre!

0
16

Joe Richardson usa personaggi e scene tratte da dipinti di epoche passate per creare situazioni comiche e folli, che richiamano lo stile umoristico dei Monty Python. La trama ruota attorno a Giovanni l’Immortale, un uomo morente il cui figlio tenta disperatamente di ottenere l’eredità, ma per farlo dovrà dimostrare gentilezza e risolvere i problemi delle persone del villaggio, compiendo azioni di carità. Il videogioco, intitolato “Death of the Reprobate”, si ambienta in un villaggio costruito utilizzando elementi tratti da dipinti dei secoli passati, creando un ambiente surreale e comico. I protagonisti devono interagire con i personaggi non giocanti, risolvendo enigmi e meccaniche punta e clicca per progredire nella storia. L’umorismo del gioco è arricchito da dialoghi esilaranti e dalla colonna sonora, creando un’esperienza ludica unica, influenzata dagli stili artistici del Rinascimento e oltre. Il videogioco si rivela come un’opera irriverente e piena di comicità, caratterizzata da una forte personalità artistica e da un’impronta distintiva. Per apprezzare appieno il videogioco, è consigliabile comprendere la lingua inglese, dato che al momento non è prevista una traduzione italiana.