PlayStation 6: AMD confermata come fornitore di chip. Scopri le ultime novità sul futuro della console Sony!

0
25

Nuove conferme riguardo all’utilizzo di chip AMD da parte di Sony per la sua console di prossima generazione, la PlayStation 6, sono state riportate in un video del noto canale YouTube RedGamingTech. Attualmente le informazioni disponibili sono scarse, dal momento che l’uscita della console è ancora lontana, e si stima che potrebbe avvenire non prima del 2028, considerando anche l’eventuale arrivo di una PS5 Pro quest’anno.

Tuttavia, è emerso che AMD sarà il produttore del chip, e a differenza degli anni scorsi con la PS5, sembra che Sony non abbia nemmeno considerato altri produttori. L’appalto ad AMD è stato motivato da molteplici ragioni, tra cui i costi, il tipo di architettura e il supporto alla retrocompatibilità. Anche NVIDIA era stata considerata come candidata alternativa, ma alla fine la scelta è caduta su AMD.

Riguardo alle specifiche tecniche, non sono ancora state decise dettagli come GPU, CU, RAM, ma sembra che Sony voglia puntare molto sul ray tracing e sull’intelligenza artificiale. In particolare, si prevede che la console supporterà il path tracing, che rappresenta la massima espressione del ray tracing.

Inoltre, l’intelligenza artificiale potrebbe giocare un ruolo importante per Sony, sia a livello di contenuti che da un punto di vista tecnico, in particolare per upscaling, frame generation e ray reconstruction.

Per quanto riguarda l’architettura, si ipotizza che la GPU della PlayStation 6 potrebbe essere basata sulla tecnologia RDNA6 di AMD, che potrebbe essere disponibile intorno al 2027-28.

Si dice invece che Microsoft stia puntando a RDNA5 per la sua prossima console Xbox, che potrebbe quindi arrivare sul mercato prima della PlayStation 6.

In conclusione, la prossima generazione di console promette importanti novità dal punto di vista tecnologico, con una forte enfasi su ray tracing, intelligenza artificiale e architettura di ultima generazione.