La Nato invita il Montenegro nell’Alleanza e fa infuriare la Russia

La Russia non accetta l'avanzata della Nato dei Paesi orientali e prepara una risposta.

0
75
Nato
Le bandiere dei Paesi membri della Nato

È tensione tra la Nato e la Russia. L’organizzazione intergovernativa, che esiste già dal 1949, ha fatto infuriare il grande Paese allargandosi ancora di più ad est. L’alleanza ha chiesto al Montenegro di entrare a far parte dei Paesi membri, scatenando l’ira di Putin. Mosca, infatti, non accetta quest’avanzata e prepara una risposta.

Il portavoce di Putin Dmitri Peskov ha dichiarato che “La continua espansione della Nato verso est, di certo, non può che portare ad azioni di risposta da parte russa per motivi di sicurezza.” Se il Montenegro dovesse accettare l’invito, infatti, molti programmi che prima venivano realizzati con la Russia, come le operazioni tecnico-militari, diventeranno impossibili. Viktor Ozerov, il presidente della Commissione Difesa del Senato russo, ha affermato che “Il Montenegro oggi diventa per la Russia un Paese che è un membro potenziale della minaccia alla sua sicurezza”.
L’ingresso della Nato tra i Balcani, però, potrebbe rappresentare un passo importante per una maggior stabilità in queste zone. Dovrà passare circa un anno, comunque, prima che i 28 Paesi membri dell’Alleanza ratifichino la nuova entrata. Fino ad allora, infatti, il Montenegro potrà partecipare al prossimo summit di Varsavia senza diritto di voto. L’incontro è previsto per l’8-9 luglio 2016.