Project Loon: Google X pronto al testing?

Google X potrebbe avviare la fase di testing di Project Loon negli USA e a Puerto Rico nel corso del 2016.

0
171
Project Loon
Project Loon in fase di testing nel 2016

Project Loon, sviluppato da Google X, potrebbe trovarsi ad una svolta importante. In una recente richiesta inoltrata alla Federal Communications Commission, infatti, si fa riferimento ad un test riguardante la trasmissione dei dati su frequenze radio negli Stati Uniti e a Puerto Rico. Questo potrebbe suggerire che si tratti della fase di testing di questo progetto.

Project Loon: perché testarlo negli USA?

Come molti ormai sanno, Project Loon si pone l’obiettivo di portare Internet nelle zone remote e sottosviluppate. Come sarà possibile tutto questo? Grazie all’impiego di palloni aerostatici alimentati dall’energia solare che voleranno ad un’altezza compresa fra i 60.000 e i 90.000 piedi. Come mai Google testerebbe questo progetto in maniera così accentuata negli USA anziché nei paesi in via di sviluppo?

Potrebbe darsi che Google abbia semplicemente la necessità di testare il progetto più a lungo di quanto non si era già preventivato. Oppure Google potrebbe voler testare il progetto in momenti difficili.

Testare il Project Loon in momenti critici come una calamità naturale, un black out o un qualsiasi altro evento potrebbe aiutare il team di Google X a capire la reale efficacia del progetto. Il progetto potrebbe essere utilizzato per costruire un sistema di comunicazione di emergenza fra le autorità e la popolazione colpita dall’evento anomalo.

L’obiettivo non è cambiato

Comunque sia, questo ambizioso progetto continua ad avere sempre e comunque la stessa finalità: combattere il problema del Digital Divide. Nonostante siano anni che si tenta di combattere il fenomeno della disparità tecnologica la strada dell’equità sul piano tecnologico sembra essere ancora molto lunga.