Valentino Rossi, Bwin rimborserà chi ha scommesso su di lui

L'agenzia di scommesse risarcirà chi ha puntato sul Dottore per la vittoria del mondiale MotoGP.

0
168
Valentino Rossi
Bwin risarcirà chi ha puntato su Valentino Rossi per il mondiale MotoGP.

L’agenzia di scommesse Bwin ha scelto di risarcire tutti coloro che hanno scommesso su Valentino Rossi quale campione mondiale della classe MotoGP.

Le vie della pubblicità sono infinite. Una delle agenzie di scommesse più note a livello nazionale, Bwin, ha scelto un metodo bizzarro per fidelizzare la propria clientela: quello del risarcimento danni. L’ultima idea è quella di rimborsare tutti coloro che avevano scelto di puntare sulla vittoria di Valentino Rossi al mondiale MotoGP.

Ma come si fa a rimborsare un gran numero di clienti? Il Country Lead di Bwin Italia Moreno Marasco ha parlato della tecnica del “Justice payout”“La nostra azienda – spiega Marasco – ha deciso di applicarlo in seguito alle vicende discutibili di Sepang e Valencia. Riteniamo giusto risarcire gli scommettitori che hanno creduto nella competizione e nell’agonismo”. In parole povere, la giocata viene rimborsata se la sua perdita è dovuta a fattori esterni, come ad esempio una scorrettezza da parte di un avversario.

Si tratta di un’altra dimostrazione di come Valentino Rossi sia considerato come il vincitore morale del titolo iridato, nonostante le azioni controverse portate avanti dallo spagnolo Marc Marquez. Come ormai tutti sanno, quest’ultimo avrebbe favorito il connazionale Jorge Lorenzo per la conquista del mondiale, azionando una sorta di vendetta nei riguardi del Dottore per vicende riconducibili al passato.

Anche un’altra società, Paddy Power, ha scelto di difendere Valentino Rossi. D’altronde, in passato l’agenzia aveva risarcito chi aveva scommesso su Catania-Juventus, partita decisa da un gol annullato ingiustamente agli etnei, e sul chiacchieratissimo 3-2 tra Juve e Roma, con l’arbitro Rocchi grande protagonista in negativo. Nel frattempo, due grandi marche italiane hanno deciso di “lasciare a piedi” i due campioni spagnoli. La Sector ha scaricato Lorenzo e Gas ha scelto di effettuare la stessa operazione con Marquez.

Il risarcimento attribuito a chi ha puntato su Valentino Rossi potrebbe rappresentare un forte segnale a sostegno della sportività e dell’agonismo corretto. Tuttavia, secondo i più maliziosi, tale scelta potrebbe derivare soltanto da esigenze di marketing, dettata da un momento di forte indignazione. In qualsiasi caso, i tifosi di VR46 riceveranno una piccola consolazione dal punto di vista economico.