Fumo, vietato in auto con bimbi e donne incinte

Ecco cosa cambierà secondo le nuove direttive del Consiglio dei Ministri.

0
192
Fumo: vietato in auto con donne incinte e bambini
Fumo: vietato in auto con donne incinte e bambini

Le nuove direttive del Consiglio dei Ministri saranno un duro colpo per gli amanti della sigaretta. Il nuovo decreto legislativo entrerà in vigore prima di Natale e interesserà diversi settori. Le conseguenze del modello europeo, infatti, si ripercuoteranno sia sui rivenditori che sui normali consumatori. Ecco cosa cambierà e cosa non si potrà più acquistare.

I primi a sparire saranno i pacchetti di sigarette da 10, considerati troppo accessibili per i giovani a causa del costo ridotto. Seguiranno le confezioni di tabacco da rollare sotto i 30 grammi, e le sigarette contenenti aromi, additivi o spezie. Queste, infatti, sarebbero erroneamente considerate meno pericolose delle sigarette normali. Le e-cig, invece, saranno sottoposte a duri controlli e non potranno essere vendute ai minori di 18 anni. Esse dovranno presentare i dovuti requisiti di sicurezza come chiusure a prova di bambino e di manomissione. Nei pacchetti tradizionali, inoltre, il 65 per cento della confezione verrà tappezzata da immagini di persone malate e da avvertimenti scritti.
Fumare diventerà impossibile nelle auto con bimbi e donne incinte, nelle prossimità di ospedali e di istituti di ricovero pediatrici e nei reparti di ginecologia e neonatologia.