Il patrigno la getta in piscina. Bimba di 3 anni muore annegata

Il patrigno la buttava ripetutamente in piscina mentre la madre dormiva: la piccola è morta per annegamento.

0
244
bimba muore annegata
bimba muore annegata

A Morelia, in Messico, una bimba di tre anni è morta per annegamento lo scorso 12 agosto. Il patrigno la gettava ripetutamente in piscina mentre la madre dormiva in un hotel. L’uomo è stato subito arrestato grazie a un video di una telecamera di sicurezza. Adesso è accusato di omicidio ed è trattenuto in prigione in attesa del processo.

Nell’orribile video pubblicato da Quadrantin News si vede il patrigno lanciare fortemente la piccola in acqua, più e più volte. La bambina, di appena tre anni, ha provato con tutte le sue forze a restare a galla, ma con l’aumentare delle immersioni è diventata via via più debole. Dopo l’ennesimo lancio, la piccola non è più riemersa ed ha smesso di respirare. Secondo l’autopsia eseguita sul suo corpicino, la causa del decesso sarebbe un annegamento secondario. La madre, stando alle sue dichiarazioni, stava dormendo in hotel al momento dell’accaduto.