Egiziani aggrediscono vigilantes al Car di Guidonia

0
217

polizia_ladri_arresto

Alcuni uomini di nazionalità egiziana, la scorsa notte hanno aggredito dei vigilantes di guardia al Car di Guidonia poichè volevano entrare prima dell’apertura.

Il fatto è ha avuto luogo a Guidonia presso il Centro Agroalimentare, dove un gruppo di immigrati egiziani che lavorano in nero come fattorini, hanno aggredito alcuni vigilantes di sorveglianza al centro.

Era circa l’una di notte, quando gli 8 extracomunitari sono giunti al Car ancora chiuso. Ma ovviamente a sorvegliare la zona c’erano 6 vigilantes che gli hanno impedito di entrare all’interno dell’edificio e così a quel punto è scoppiata la lite con conseguente aggressione ai danni delle guardie, che hanno riportato diverse ferite: quattro di loro sono stati colpiti alla testa mentre due sono stati addirittura accoltellati. Sono stati quindi trasferiti all’ospedale Pertini di Roma dove hanno avuto rispettivamente codice giallo uno e codice rosso l’altro.

A scovare e arrestare gli 8 immigrati ci hanno pensato i carabinieri della compagnia di Tivoli.

Secondo le autorità, gli extracomunitari avevano intenzione di entrare prima del dovuto poichè così facendo si sarebbero accaparrati per primi il lavoro in nero come facchini addetti al carico e scarico merci.

Ecco quanto dichiarato in una nota da Cristiano Carpignoli, Gloria Pasquali, Brian Carelli, Giorgio Ciardi del direttivo di Prima l’Italia:“Nonostante l’intervento immediato dei carabinieri abbia riportato l’ordine all’interno della struttura, non possiamo non evidenziare come la situazione di degrado e insicurezza all’interno del mercato più importante di Roma sia ormai intollerabile. Chiediamo al sindaco Marino di intervenire per tutelare operatori e vigilantes che non possono più resistere inermi alle aggressioni degli immigrati che tentano in ogni modo di entrare nel mercato pur non avendone i requisiti”.