Andrea Pirlo saluta la Juventus e si trasferisce negli USA

Andrea Pirlo lascia la Juventus dopo quattro stagioni di successi e si trasferisce negli Stati Uniti, al New York City. Adesso la notizia è ufficiale.

0
520
Andrea Pirlo
Andrea Pirlo è ufficialmente un nuovo giocatore del New York City.

Andrea Pirlo lascia la Juventus dopo quattro stagioni di successi e si trasferisce negli Stati Uniti, al New York City. Adesso la notizia è ufficiale.

Già si sapeva tutto da settimane, ma ora arriva anche l’ufficialità del passaggio di Andrea Pirlo dalla Juventus al New York City. Le ultime formalità sono state messe a punto e il centrocampista della nazionale italiana può così sbarcare oltreoceano. Il fuoriclasse è stato salutato dalla sua ex squadra sul suo sito Internet ufficiale con un eloquente “Grazie Maestro”. Pirlo è stato così definito dalla Juventus perché “tra i suoi soprannomi è quello che ci è sempre piaciuto di più”.

Paragonato ad un artista del calcio dai tifosi bianconeri, Andrea Pirlo avrebbe dovuto ancora onorare un ultimo anno di contratto, ma le sue motivazioni residue si erano sbriciolate durante la finale di Champions League del 6 giugno, persa contro il Barcellona. Il giocatore era uscito dal campo in lacrime e aveva già lasciato immaginare il suo destino nel futuro immediato.

Andrea Pirlo diventerà quindi un giocatore del New York City, militante nella Major League Soccer. Si tratta della massima divisione nordamericana, che sta vivendo una fase di profonda espansione nel corso degli ultimi anni grazie all’avvento di numerosi campioni a fine carriera e non solo. Con la maglia bianconera, il regista ha fatto segnare 164 presenze e 19 gol. Venti anni di calcio ad alti livelli nel campionato italiano, con un palmares di primissimo ordine. Andrea Pirlo può infatti annoverare un titolo mondiale con l’Italia nel 2006, 2 Champions League, 2 Supercoppe Europee e 1 Mondiale per Club con il Milan, 6 scudetti (2 con il Milan e 6 con la Juve), 2 Coppe Italia (1 Milan, 1 Juve) e 3 Supercoppe Italiane (1 Milan, 2 Juve).

Una carriera leggendaria per Andrea Pirlo, che ha anche scelto di spiegare i motivi della sua decisione. “Avevo bisogno – dichiara l’ormai ex juventino – di nuovi stimoli, per questo ho scelto il New York City. Si tratta della scelta migliore per la mia carriera”. Pirlo arriverà negli States il prossimo 20 luglio, mentre il giorno dopo sosterrà il primo allenamento.