Google Chrome, un bug permette di scaricare film da Netflix

Un bug di Google Chrome permette di scaricare film e video gratuitamente da piattaforme come Netflix. Ecco cosa sta pensando di fare Big G per rimediare

0
198

d7b7ea194c01255fce7cb006e4669253

Il DRM (Digital Rights Management ) è una tecnologia installata sui libri, nei film o nelle serie per controllare l’accesso degli utenti da parte delle imprese che detengono i diritti d’autore e impediscono che le copie vengano distribuite illegalmente. Due ricercatori di sicurezza informatica, però, hanno scoperto che un bug nel browser Google Chrome consente di scaricare i servizi di crittografia dei video in streaming di Netflix, Amazon Prime o Hulu.

Assicurano gli esperti che la procedura è davvero molto facile da fare. Tanto che, in poco più di un minuto, si può iniziare a scaricare film o video di ogni sorta. Il tutto, però, in modo illegale. La segnalazione si deve a due ricercatori, David Livshits dell’Università di Ben-Gurion in Israele e Alexandra Mikityuk del Telekom Innovation Laboratories, in Germania.

Una volta proceduto nell’operazione, è possibile riprodurre il contenuto della pagina video. Si prevede che, dopo 90 giorni, si possono condividere le informazioni scaricate. Ed è questo il periodo di tempo minimo concesso da parte di Google per correggere gli errori che inviano gli utenti. In aggiunta, i ricercatori hanno segnalato che, nonostante il fatto che altre società tecnologiche fanno uso dello stesso sistema di sicurezza (disponibile su più di 2 milioni di dispositivi in tutto il mondo ed utilizzato anche da Mozilla Firefox, Internet Explorer, Safari e Opera, finora solo Google Chrome pare essere soggetto a questa vulnerabilità.

Google ha spiegato di essere al momento al lavoro per analizzare e correggere la falla. Tuttavia, la natura open source del sistema significa che chiunque può creare le proprie versioni del software utilizzando una copia del sistema stesso o alterare il modo in cui questo lavora.