Google rende omaggio ad Alda Merini, la poetessa dei Navigli

L'artista milanese avrebbe compiuto oggi 85 anni.

0
59
google doodle
La poetessa italiana Alda Merini

Alda Merini, la poetessa dei Navigli, avrebbe compiuto oggi 85 anni. Nata il 21 marzo del 1931 a Milano, l’artista italiana si è spenta l’1 novembre del 2009. Google ha deciso di rendere omaggio al suo compleanno creando un doodle in suo onore. Il ritratto della grafica Alyssa Winas la rappresenta munita di penna e taccuino alle spalle dei canali da lei tanto amati.

Cenni biografici

Alda Merini nacque a Milano in una famiglia umile e modesta, ma né questo, né i lunghi trascorsi con gli ospedali psichiatrici riuscirono ad impedirle il successo. La poetessa, infatti, iniziò a scrivere fin da giovane trovando subito il favore dei lettori. A soli 22 anni pubblicò la prima raccolta delle sue liriche, intitolata “La presenza di Orfeo”. L’opera era già portatrice dei suoi capisaldi principali: l’erotismo mistico e l’intensa emotività.
È nel 1984 con “La terra santa” che però raggiunge il suo successo più grande. L’opera, infatti, le valse il Premio Librex-Guggenheim “Eugenio Montale” per la Poesia nel 1993. La poetessa fu anche candidata al premio Nobel per la Letteratura dall’Academie Francaise, e ancora oggi centinaia di persone continuano a sostenere questa proposta.

“Sono una piccola ape furibonda. Mi piace cambiare di colore. Mi piace di cambiare di misura”, così si descriveva l’artista sul suo sito web. Le sue poesie, incentrate sui temi dell’amore e della riflessione interiore, manifestano il suo carattere irrequieto e difficile. Oltre alle opere nominate, di lei ricordiamo anche “La pazza della porta accanto”, “Vuoto d’amore”, “Ballate non pagate” e “Superba è la notte”.