Facebook potrebbe introdurre le pubblicità nelle chat

Al momento Zuckerberg si rifiuta di commentare ma le prove sembrano parlare da sole.

0
56
facebook
Il logo di Facebook, il social network di Mark Zuckerberg

L’ultimo scoop su Facebook ha fatto discutere gli utenti. Un documento trapelato, infatti, ha svelato che nei prossimi piani del sito potrebbe esserci un’iniziativa un po’ fastidiosa. Zuckerberg potrebbe introdurre a breve le pubblicità direttamente nelle chat degli utenti. Le aziende, quindi, potranno contattare i potenziali clienti a tu per tu per offrire i loro servizi.

Zuckerberg al momento si rifiuta di commentare e ha soltanto dichiarato di lavorare al servizio degli utenti. “Il nostro obiettivo con Messenger è quello di creare un’esperienza di alta qualità e coinvolgente per gli oltre 800 milioni di utenti in tutto il mondo, che comprende garantire alle persone di non ricevere messaggi indesiderati di qualsiasi tipo”. Se la novità fosse messa in atto, infatti, le aziende potrebbero contattare soltanto le persone con le quali hanno conversato in precedenza. Gli utenti che non li hanno mai contattati per acquistare un prodotto o per ottenere informazioni su di esso non verrebbero disturbati.

Attualmente Facebook vanta 800 milioni di utenti in tutto il mondo, ma gli iscritti potrebbe presto arrivare a più di un miliardo. È sicuramente un campo importante per il business delle aziende che sfruttano il social. Grazie ad esso, infatti, si potrebbe avere acceso ad una pubblicità pressoché illimitata. È proprio su questo che si basa il timore generale: con un’offerta così succulenta Zuckerberg potrebbe anche rimuovere questo limite in futuro.