Microsoft: Mimicker Alarm, sveglia diabolica!

La Mimicker Alarm è una sveglia molto particolare perché, sfruttando la sua intelligenza artificiale, ti "costringe" ad alzarti dal letto.

0
64
Mimicker Alarm
Mimicker Alarm

La nuova sveglia Mimicker Alarm, ideata da una delle più importanti aziende di informatica del mondo, è un congegno molto sofisticato: oltre al tradizionale allarme acustico, mette a disposizione tre mini-giochi da risolvere entro un tempo prestabilito prima di riprendere a suonare.

Mimicker Alarm rientra nella tecnologia di “machine learning” del Microsoft Project Oxford. Si tratterebbe di un’applicazione appartenente alla branca dell’intelligenza artificiale, dunque interattiva e in grado di riconoscere automaticamente voci, immagini ed emozioni.

Quali saranno i tre mini-giochi disponibili nella sveglia? L’Express Yourself, il Color Capture e il Tongue Twister. Il primo richiederà lo scatto di un selfie che simuli la sensazione suggerita dal dispositivo; il secondo inviterà l’utente a scattare una foto ad un qualsiasi oggetto, all’interno della casa, avente un colore scelto, ancora una volta, dall’apparecchio; il terzo, invece, domanderà al “neo-quasi-sveglio” di leggere una frase impressa sul display. Di certo, il Tongue Twister risulterà il mini-gioco più impegnativo di prima mattina, simile ad uno “scioglilingua”.

Una volta selezionato il mini-gioco da risolvere, la Mimicker Alarm offrirà 30 secondi di tempo per completarlo. Qualora il “giocatore” non riuscisse a portare a termine la missione assegnata – perché, probabilmente, avrà adagiato di nuovo e con nonchalance la testa sotto al cuscino – la sveglia riprenderà a trillare o a suonare, costringendolo a mettere i piedi giù dal letto.

Cari amici dormiglioni, con la diabolica sveglia Mimicker Alarm la mattina – forse – sarà più semplice lasciare le coperte!

FonteGoogle
CONDIVIDI
Articolo precedenteCornea: nuove tecniche di trapianto
Articolo successivoLavorare costruendo Lego: un sogno che si avvera
Classe 1987. Ho una Laurea Triennale in "Lettere" e una Laurea Magistrale in "Scienze del testo", conseguite entrambe presso La Sapienza - Università di Roma. Fin da bambina coltivo la passione per la scrittura, ritagliando alle ore lo spazio necessario per comporre poesie da imprimere su di un foglio bianco scacciapensieri. Sono stata selezionata al "Premio Letterario Ibiskos 2011", al seguito del quale ho pubblicato la mia prima raccolta poetica "L'Anima non tace". Vengo nuovamente selezionata nei concorsi "Versi in libertà" nel 2014 e al Festival Internazionale della Poesia Inedita "Il Federiciano 2015", quest'ultimo accompagnato dalla pubblicazione del testo in gara "Luna". Attualmente sto finendo di lavorare al mio primo romanzo. Amo leggere, viaggiare e sorridere alla Vita!