LG presenterà nuovi display arrotolabili al CES 2016

Gli schermi OLED arrotolabili stanno arrivando. Un prototipo funzionante sarà presentato al CES di Las Vegas.

0
196

display-OLED-arrotolabile-1

Il Consumer Electronics Show 2016 (CES) si terrà come di consueto a Las Vegas dal 6 al 9 Gennaio prossimo. Durante questo importante evento LG potrebbe annunciare una nuova serie di schermi con tecnologia OLED con una particolarità: per la prima volta saranno arrotolabili!

Nei primissimi giorni del 2016 “l’Annunciazione” da parte di LG dei pannelli arrotolabili potrebbe rivoluzionare il mercato degli smartphone, tablet e successivamente anche le TV, così come lo conosciamo. Tuttavia, questi schermi OLED dovrebbero entrare in produzione nel 2017.

LG Display pubblicizzerà durante la fiera un prototipo funzionante di uno schermo arrotolabile con tecnologia OLED, ma le aspettative di LG sono più ampie: considerando che i display arrotolabili di per sè sono una nuova tecnologia, inizialmente saranno destinati a smartphone e tablet ma successivamente potranno arrivare a dimensioni considerevoli, dell’ordine di 70 o 100 pollici. Da non dimenticare che LG è uno dei più grandi produttori al mondo di pannelli OLED.

Nel giugno dello scorso anno, l’azienda ha presentato un display OLED da 18 pollici arrotolabile capace di piegarsi come un pezzo di carta. La Società ha recentemente introdotto un piano per sviluppare pannelli OLED flessibili ad alta definizione UHD (ovvero il 4K) da oltre 60 pollici entro il 2017.

Sostanzialmente LG al CES 2016 sottolineerà l’importanza degli schermi OLED come il prossimo grande passo nel settore display. LG Display sarebbe già in possesso delle tecnologie necessarie per realizzare questo tipo di display “rollable”, ma fino ad ora non è la Società non sa quale tipo di impatto potrebbe avere sul mercato una tecnologia dalle simili potenzialità e fino a quel momento non partirà una produzione in serie su larga scala.

Tra il 6 e il 9 Gennaio prossimo a Las Vegas le probabilità di vedere un prototipo funzionante è veramente alta, mentre per veder implementata questa tecnologia su smartphone, tablet e altri dispositivi elettronici dovrà passare ancora un po’ di tempo.
Ne sapremo di più tra pochi giorni.